Win or go Home

Win or go Home“. Vale sia per gli Spurs che per gli Heat. Stanotte toccherà a Ginobili e compagni giocarsi la prima partita del non ritorno, con le spalle al muro. Vincendo San Antonio porta la Serie a gara-7, di nuovo sul proprio campo. Se vincono i Thunder invece Durant e compagni giocheranno la Finale NBA 2012.

Dall’altra parte la situazione è la stessa, “Win or go Home“. Ed oltre ad andare a casa a Miami abortirebbe anche il “progetto vincente” costruito sui Big3 nell’estate del 2010 quando Lebron e Bosh firmarono per gli Heat. Per non andare a casa Wade e compagni dovranno battere i Big3 del 2008, che però non sono solo i Big3, perchè i Celtics hanno dimostrato di essere una squadra. Soprattutto a Boston hanno anche un allenatore, tale Doc Rivers, mentre in Florida giorno dopo giorno si capisce quanto Spoelstra sia lì quasi per caso. Forse domani Pat Riley gli darà qualche piccolo suggerimento su cosa fare…..

Win or go Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *