#Barcellona: Messi e Suarez segnano al Celta Vigo con un “rigore di seconda”. Un omaggio a Johan Cruijff…..

Nell’ultima partita della Liga il Barcellona ha vinto al Camp Nou contro il Celta Vigo per 6-1. Ma a fare notizia non è il risultato dei blaugrana, che ormai hanno abituato tutti a questo tipo di goleada. Il gol del 4-1 è stato collezionato da Messi e Suarez che hanno tirato fuori dal cilindro un “rigore di seconda“. Qualcuno lo ha preso come un gesto poco sportivo, ma non è stato altro che un modo per omaggiare il grande Johan Cruijff che in questo momento della sua vita sta giocando la sua personalissima partita contro il cancro.

In poche parole Messi invece di tirare in porta ha calciato il rigore allargando la palla verso Suarez che ha raccolto il pallone e l’ha infilato in porta. Sembra che il destinatario del passaggio del n°10 del Barcellona dovesse essere Neymar, ma Suarez è stato più veloce ad arrivare sulla palla e l’ha depositata in fondo alla rete segnando il momentaneo 4-1.

Messi e Suarez segnano al Celta Vigo con un "rigore di seconda"
Messi e Suarez segnano al Celta Vigo con un “rigore di seconda”

Nella storia del calcio il più famoso rigore di seconda mai calciato risale al 1982 ed uno dei protagonisti fu proprio Johan Cruijff. Durante la partita del campionato olandese tra Ajax e Helmond Sport venne assegnato un rigore in favore dei padroni di casa. L‘Olandese Volante invece di calciare la palla in porta la passò la palla al compagno di squadra Jesper Olsen, che a sua volta invece di tirare la ripassò a Cruijff che la mise in rete.

Ma non tutte le ciambelle escono col buco. Nel 2005 provarono a fare la stessa cosa Robert Pires e Thierry Henry nel corso della partita tra Arsenal e Manchester CityPires andò sul dischetto e tentò di passare la palla ad Henry, ma tra i due ci fu un malinteso e vennero anticipati dai difensori del City.

Qua sotto ecco i video dei due rigori, quello da Messi e Suarez e quello calciato da Johan CruijffJesper Olsen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *