Cose bulgare: Berbatov va al Fulham

Berbatov alla Fiorentina sembra cosa fatta. Accordo raggiunto con il Manchester United e verbalmente anche col giocatore che stamani era già in viaggio per Firenze. Poi il dietrofront, con l’inserimento della Juventus ed il bulgaro che sembrava ormai un giocatore bianconero. Ma anche qua tutto si è fermato sul più bello e Berbatov ha scelto di restare in Inghilterra, al Fulham per la precisione.

Roba da non credere, con i dirigenti viola che hanno aspettato il giocatore all’aereoporto, con Berbatov che invece ha disertato il volo verso il capoluogo toscano. Ovviamente la cosa ha fatto infuriare la dirigenza viola, che a sue spese aveva pagato il viaggio verso l’Italia al giocatore dello United ed al suo procuratore per chiudere la trattativa, firmare il contratto ed effettuare le visite mediche.

La Fiorentina attraverso un comunicato (La Fiorentina, Berbatov ed i confini della realtà) si è fatta sentire, chiudendo il discorso con un messaggio molto forte ed allo stesso tempo molto condivisibile che diceva ” Per quanto riguarda il calciatore, al di là delle sue caratteristiche e del suo valore tecnico, a questo punto siamo felici che non sia venuto alla Fiorentina: non meritava la nostra città e la nostra maglia e i valori che essa rappresenta.

I bulgari a Firenze probabilmente non hanno molta fortuna. Prima di lui era toccato a Bojinov, arrivato in alla Fiorentina in pompa magna ma presto sparito dal panorama viola. Ora Berbatov, che a Firenze non c’è nemmeno arrivato.

Berbatov: niente Fiorentina, va al Fulham

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *