#EuroBasket2015: ecco i quarti di Finale. Per l’Italia dopo la vittoria con Israele c’è la Lituania

Domenica pomeriggio, nel corso degli ottavi di finale del Campionato Europeo di Basket, una grandissima Italia ha travolto Israele con il punteggio finale di 82-52. E’ stata una prestazione maiuscola, di squadra, quella offerta da Alessandro Gentile e compagni che si son qualificati ai quarti di finale, dove ad attenderli c’è la Lituania, una squadra che ci fa tornare alla mente diversi ricordi.

Partiamo dalla vittoria con Israele, arrivata dopo una partita letteralmente dominata dagli azzurri, trainati in apertura da Bargnani e dalle triple di Belinelli, con un grandissimo Gentile (27 punti per lui alla fine) che ha fatto a fette la difesa degli avversari. l’ampio margine di vantaggio acquisito dagli azzurri ha permesso a Pianigiani di allungare le rotazioni e di avere delle buone risposte anche da Polonara e Della Valle, i meno utilizzati dell’Italia fino ad ora. Da sottolineare la buona prova difensiva degli azzurri, che hanno concesso appena 52 punti agli avversari, dimostrando di essere cresciuti anche nella metà campo difensiva. Un segnale positivo sono ancora una volta le palle perse, appena 6 contro Israele, che erano state 8 contro la Serbia, 9 con la Germania e 3 contro la Spagna. Dopo le 13 e le 15 delle prime due uscite nel girone, credo che questo dato sia un segno molto importante per una squadra che giorno dopo giorno sta crescendo come collettivo non solo fuori dal campo, ma anche e soprattutto dentro il rettangolo di gioco.

Domani sera ai quarti di finale l’Italia troverà la Lituania, che ha battuto la Georgia per 85-81 in una partita frenetica, incerta fino agli ultimi secondi di gioco e decisa da un grandissimo Maciulis. Gli avversari sono sicuramente alla portata dell’Italia, che nel corso della competizione ha acquisito sempre più convinzione nei propri mezzi. Ma non sarà una partita facile, perchè i lituani hanno esperienza in questo tipo di competizioni, sono forti tecnicamente e possono contare su dei signori giocatori come Valanciunas, Maciulis, Jankunas e Kalneitis. Quello che mi fa più paura di tutti è Valanciunas, non solo per il peso specifico di questo giocatore dentro l’area, ma soprattutto perchè ha completamente cannato la partita con la Georgia. Però come dicevo parlando della partita tra Lituania e Georgia, i nostri prossimi avversari sono dei “pazzi” cestisticamente parlando, caratteristica che li porta spesso a perdere il controllo della gara ed a commettere errori banali come testimoniano anche le 13,8 palle perse a partita della squadra di Kazlauskas. Ma guardiamo in casa nostra, dove abbiamo una squadra che ha il 3° attacco del torneo, con 4 giocatori in doppia cifra e tutti in forte crescendo. Bargnani, che ha recuperato dall’infortunio subito contro Israele, sta crescendo su entrambe le metà campo, Belinelli è il leader silenzioso della squadra, mentre Gentile sta compiendo un percorso straordinario che lo sta portando ad utilizzare al meglio il fisico ed il talento strabordanti che possiede. E poi c’è Gallinari, che con Israele si è preso un “turno di riposo” e che quindi è chiamato alla grande partita contro i lituani.

Ma vediamo anche gli altri tre accoppiamenti dei quarti di finale.

La partita più tosta è sicuramente quella tra Spagna e Grecia. La squadra di Scariolo fino ad ora ha fatto fatica, ma le furie rosse fanno sempre paura, soprattutto se Pau Gasol continua a giocare su dei livelli stratosferici. Ma secondo me la Grecia avrà la meglio sugli spagnoli, soprattutto se alzerà il suo livello quel fenomeno di Antetokounmpo. I padroni di casa della Francia invece se la vedranno contro la Lettonia, e qui il pronostico è abbastanza chiuso, con Parker e compagni che non dovrebbero aver problemi per il passaggio del turno. Sul nostro lato del tabellone invece troviamo la Serbia che domani giocherà contro la Repubblica Ceca di Jan Vesely. I pronostici son tutti per la squadra di Sasha Djordjevic, la migliore vista fino ad oggi nel torneo, ma i cechi hanno impressionato negli ottavi di finale e Vesely e compagni proveranno a mettere a segno il colpaccio.

E poi ci siamo noi contro la Lituania….. Forza azzurri!!!

Gentile, devastante contro Israele
Gentile, devastante contro Israele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *