Fiorentina: grande inizio!

Grande inizio della Fiorentina di Vincenzo Montella che all’esordio in campionato vince 2-1 contro l’Udinese nella partita giocata allo Stadio Artemio Franchi di Firenze.

Non poteva esserci inizio migliore per la squadra viola che in questa stagione ha cercato di dare un taglio netto con il passato sotto tutti i punti di vista. E’ cambiato lo staff, con Pradè e Macia che hanno preso in mano il settore tecnico affidando la squadra a Montella. E’ stata rivoluzionata la squadra, costruita sulle spalle dei talenti di Jovetic e Nastasic, ma anche su quelle di un uomo d’esperienza con Pasqual. E’ cambiato il gioco della Fiorentina, che  ha mostrato una filosofia offensiva che va alla ricerca del bel gioco e dello spettacolo. E’ cambiato il risultato di apertura del campionato, visto che finalmente quest’anno i viola sono partiti con una vittoria come non accadeva dalla stagione 2007/2008 quando la squadra allora allenata da Prandelli ebbe la meglio per 3-1 sull’Empoli.

Sabato sera contro l’Udinese la Fiorentina ha dominato la partita, con un 65% di possesso palla, con oltre 20 tiri in porta, un palo, 10 corner ed un’autorità difficilmente immaginabile per una squadra completamente rinnovata come quella viola.

Dopo essere passata in svantaggio per una disattenzione difensiva la squadra di Montella ha continuato a macinare gioco, senza disunirsi ed affidando a Jovetic il compito di regalare la vittoria ai viola e ad un Andrea Della Valle euforico in tribuna. Il montenegrino ha segnato una splendida doppietta mettendo in mostra gicoate d’alta classe e facendo vedere di poter essere il giocatore numero uno non solo di questa Fiorentina, ma anche dell’intera serie A perchè di giocatori con il suo talento in giro non se ne vedono.

Ora in questa settimana è atteso anche l’ultimo colpo del mercato gigliato che dovrebbe portare a Firenze un altro attaccante da affiancare proprio a Jovetic. Il nome più suggestivo in ballo è quello di Berbatov che potrebbe lasciare Manchester per approdare in riva all’Arno. A quel punto, ci sarebbe davvero da divertirsi.

Jovetic e Pasqual festeggiano – Fiorentina-Udinese 2-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *