Il 4 ottobre 2016 saranno presentati i nuovi smartphone di Google: Pixel e Pixel XL

Martedì 4 ottobre 2016 saranno presentati i nuovi smartphone di casa Google che si chiameranno Pixel e Pixel XL. I nuovi device sostituiranno nel listino di BigG gli smartphone della linea Nexus. L’evento è stato confermato dai vertici del gruppo di Mountain View che svelerà i due nuovi smartphone che saranno equipaggiati con il sistema operativo Android 7.1 Nougat.

Google Event - 4 ottobre 2016
Google Event – 4 ottobre 2016

Ma perchè il cambio di nome? Google ha deciso di utilizzare un marchio diverso per questi nuovi smartphone per pubblicizzare il fatto che questi device sono stati realizzati direttamente da Google (anche se con il supporto di un partner come HTC). Questa scelta è stata fatta perchè BigG intende avere un maggiore controllo sui propri smartphone, non solo a livello hardware, ma particolar modo a livello software, di modo da proporre agli utenti dei dispositivi con applicazioni e servizi aggiuntivi rispetto alla concorrenza.

Google Pixel
Google Pixel

Ovviamente i due nuovi smartphone offriranno agli utenti delle specifiche tecniche di fascia alta. La versione base Pixel sarà caratterizzata da un display da 5″, mentre la versione denominata Pixel XL avrà uno schermo di 5,5″. Entrambi i modelli stavolta dovrebbero avere una scocca metallica all’interno della quale si dovrebbe trovare il processore Qualcomm Snapdragon 821 e una memoria RAM da 4 GB (per quanto riguarda lo spazio di archiviazione interna invece ci saranno versioni che vanno da 32 a 128 GB). Per il momento trapelano poche notizie sulle altre caratteristiche tecniche dei due smartphone, quindi per saperne di più non resta altro da fare che seguire il Google Event del 4 ottobre 2016 che inizierà alle ore 18 (ora italiana).

Sembra che rispetto al passato BigG darà una ritoccata verso l’alto ai prezzi dei propri smartphone. Il prezzo di lancio del Google Pixel dovrebbe essere infatti di 649 dollari, mentre per il Google Pixel XL si supereranno i 700 dollari.

Qua sotto è possibile vedere il video di presentazione dell’evento distribuito da Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *