#Kuba e #Kalinic fanno volare la #Fiorentina al secondo posto in classifica

All’Artemo Franchi di Firenze la Fiorentina vince col Bologna per 2-0 grazie alle reti i Kuba Blaszczykowski e Kalinic, salendo così al secondo posto in classifica alle spalle dell’Inter. Per i viola è la terza vittoria consecutiva in serie A, la quarta nelle prime cinque giornate di campionato. E domenica sera a San Siro la squadra di Paulo Sousa affronterà l’Inter, unica squadra a punteggio pieno con 5 vittorie in altrettante partite.

Paulo Sousa sorprende tutti ancora una volta, cambiando modulo e giocatori, facendo capire di pensare non solo al Bologna ma anche alla partita con l’Inter di domenica. I viola si schierano con un 4-3-3 camaleontico, con Gonzalo ed Astori al centro della difesa e Roncaglia e Alonso sulle fasce. A centrocampo insieme a Borja Valero ci sono Vecino e Badelji, mentre in attacco al fianco di Babacar troviamo Blaszczykowski e Rebic. La Fiorentina fa la partita, ma il Bologna si difende bene ed i viola faticano a trovare spazio in area di rigore. Al 20′ Alonso sfiora il gol su punizione, mentre al 40′ arriva l’occasione più nitida per gli ospiti, ma Tatarasanu fa un miracolo su Destro che salva il risultato. Nella ripresa la Fiorentina spinge sull’acceleratore, ma non riesce a trovare il gol. Allora Sousa butta dentro Kalinic per Babacar e poco dopo i viola passano in vantaggio con un gol di Kuba Blaszczykowski al 72′. Il Bologna si spinge in avanti e la Fiorentina al minuto 82 trova il gol su assist di Alonso, chiudendo definitivamente la partita.

Paulo Sousa
Paulo Sousa

Il gioco dei viola deve sicuramente migliorare, molti giocatori devono ancora trovare la giusta condizione, ma i risultati fino ad oggi danno ragione a Paulo Sousa, soprattutto considerando una squadra molto rinnovata e con alcuni giocatori ancora da recuperare (vedi Pepito Rossi) o che si devono ambientare (vedi Suarez). In difesa sta crescendo Marcos Alonso, così come Roncaglia, mentre a centrocampo si sta rivedendo il vero Borja Valero.

Domenica a San Siro sarà durissima contro molti ex (Mancini, Melo, Jovetic, Ljajic), ma Paulo Sousa non ha paura: “Ce la giochiamo con tutti. Bravi i ragazzi“.

Bene così….. Forza Viola!!!

La grinta di  Kuba Blaszczykowski
La grinta di Kuba Blaszczykowski

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *