L’Asse Siena-Milano

E’ veramente incandescente l’Asse Siena-Milano in questi giorni. Negli ultimi anni lo è sempre stato solo per il basket, anche se in definitiva poi nonostante la rivalità non c’è stata mai molta storia sulle sorti delle passate stagioni con la MPS che ha sempre preso a schiaffi l’Olimpia. Domenica a scaldare sulla Siena-Milano ci s’è messo anche il calcio, perchè la vittoria ottenuta dal Milan sul Siena retrocesso ha generato una marea di polemiche visti i regali arbitrali di cui hanno beneficiato i rossoneri per ottenere la vittoria ed il 3° posto in classifica.

Si torna a parlare di basket, con la sfida infinita fra MenSana e Olimpia che quest’anno vede le due squadre affrontarsi già nel primo turno dei playoff del campionato di basket 2012/2013. Dei playoff entusiasmanti con 3 serie su 4 che sono finite a gara-7. Tra queste c’è anche la sfida fra Siena e Milano.

Le scarpette rosse si sono presentati alla sfida con i favori del pronostico. Roster molto più importante di quello dei senesi, condizioni fisiche migliori ed il fattore campo a favore. Fattore campo che nelle prime 6 partite è sempre stato rispettato e serie sul 3-3. Domani si torna al Forum di Assago dove l’Olimpia deve necessariamente chiudere la serie per accedere alle semifinali dove ad aspettarla c’è già Varese. Milano non può permettersi di perdere questa sfida, altrimenti giocatori, staff e dirigenza dovranno farsi una bella corsetta dopo la fine della partita.

Parlavo di una sfida accesa. A gettare un’pò di benzina sul fuoco c’ha pensato anche Langford al termine di gara-6. Il giocatore dell’Olimpia dopo la sconfitta è uscito dal campo con il dito medio alzato verso la curva senese, gesto che è durato la bellezza di 20″ sotto lo sguardo attento dei 3 arbitri.

Milano ha la palla in mano e non può permettersi di sbagliare il tiro della vittoria, ed in casa ha dominato 2 gare su 3 contro i senesi. Ma gara-7 ha sempre una storia particolare e così ad occhio dovrebbe essere una partita abbastanza interessante. Vediamo se andrà a finire secondo copione o se invece la ricchissima Olimpia avrà paura di se stessa anche questa volta.

Langford a Siena in gara-6
Langford a Siena in gara-6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *