#MotoGP: Valentino Rossi vince il Gran Premio d’Argentina con dedica a Maradona!

Fenomenale Valentino Rossi! Il pilota della Yamaha continua a stupire tutti in questo avvio di campionato, vince in rimonta il Gran Premio d’Argentina e consolida il suo primato nel Mondiale della MotoGP davanti alle Ducati di Dovizioso e Iannone. Marquez ha provato a resistere al n°46 della Yamaha, ma ha commesso un errore ed è finito per terra. E sul podio Valentino omaggia Diego Armando Maradona indossando la sua maglia n°10 dell’Argentina.

Anche in Argentina le qualifiche erano state dominate ancora una volta da Marquez, autore della poleposition davanti ad Espargaro (Suzuki) e Iannone (Ducati), con Rossi in 8^a posizione staccato di 1″ dal campione del mondo in carica della MotoGP. Ma Valentino aveva dalla sua un gran passo gara con la gomma extra-hard (mentre Marquez montava la Hard). Alla partenza lo spagnolo della Honda è partito forte, ed ha provato a fare il vuoto, mentre Rossi ha dovuto risalire dall’ottava posizione in griglia. Uno alla volta il n°46 ha superato tutti: Lorenzo, Crutchlow, Iannone e Dovozioso e poi si è messo all’inseguimento di Marquez che a 10 a giri dal termine aveva oltre 4″ di vantaggio sul pesarese.

Il ritmo imposto da Rossi negli ultimi 10 giri è stato impressionante, con Dovizioso che per qualche giro è riuscito a stare alla sua ruota. Rossi ad ogni giro riusciva a rosicchiare diversi decidi di secondo a Marquez che non riusciva più ad essere efficace a causa del deterioramento della sua gomma posteriore. A due giri dal termine Valentino è piombato come un falco sul giovane spagnolo. Al primo attacco Marquez è riuscito a difendersi con un incrocio di traettoria, ma poi ha dovuto cedere. A metà del penultimo giro Valentino ha infilato Marquez, che ha provato a resistere, ma nella foga ha toccato la ruota posteriore della Yamaha n°46 di Rossi ed è volato per terra.

Rossi piomba come un falco su Marquez
Rossi piomba come un falco su Marquez

Valentino ha chiuso in trionfo, davanti a Dovizioso ed a Crutchlow, con l’inglese che all’ultima curva ha superato Iannone. Peccato, perchè poteva essere il secondo podio tutto italiano dell’anno.

Ora Rossi guida il Mondiale con 6 punti di vantaggio su Dovizioso, 26 su Iannone, 29 su Lorenzo e 30 su Marquez. Probabilmente nemmeno il “Dottore” poteva immaginarsi un inizio tanto positivo per il Mondiale MotoGP 2015, ed ora più che mai anche lui è convinto di potersi giocare fino in fondo il Titolo Mondiale 2015, in quello che potrebbe essere il suo 10° titolo iridato della sua fantastica carriera.

Con la vittoria ottenuta in Argentina Rossi arriva a 110 vittorie in carriera. Direi che si merita un bel 110 e lode!

Valentino sul podio festeggia con la maglia di Maradona
Valentino sul podio festeggia con la maglia di Maradona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *