#NBA: Paul George di nuovo al top!

Paul George is Back! Il ritorno in campo a pieno regime del giocatore degli Indiana Pacers era uno degli aspetti più interessanti per la nuova stagione NBA. Dopo il bruttissimo infortunio rimediato con la nazionale USA il 1 Agosto del 2014, Paul George aveva giocato appena 6 partite nel finale della scorsa stagione. Per tornare in campo c’erano voluti mesi di duro lavoro portato, ed in molti si chiedevano se sarebbe mai riuscito a ritornare uno dei top player della NBA. Perchè al momento dell’infortunio PG-13 era una delle stelle nascenti del basket mondiale, un giocatore da All-Star Game, a cui Larry Bird aveva dato l’investitura di franchise player assicurandogli un contratto da 90 milioni di dollari in 5 anni nell’estate del 2013.

Paul George era sicuro che sarebbe tornato più forte che mai. E così è stato. Per dimostrarlo è tornato ad essere il leader indiscusso degli Indiana Pacers. PG-13 sta giocando una stagione fantastica in cui, dopo 21 partite giocate, sta viaggiando a 27,7 punti, 8,1 rimbalzi e 4,3 assist a partita tirando con il 44% da 3 punti. In meno di due mesi ha fatto capire che è tornato quello di prima. Probabilmente è un giocatore addirittura migliore di quello che avevamo visto prima del suo brutto infortunio. La scorsa settimana, il 5 dicembre 2015, ha stabilito anche il suo nuovo career high segnando 48 punti nella partita giocata contro gli Utah Jazz. Nel mese di Novembre 2015 ha condotto i suoi Indiana Pacers ad un record di 11-2 segnando almeno 20 punti per 12 partite consecutive, numeri grazie ai quali PG-13 è stato nominato Giocatore del mese della Eastern Conference.

Ho sempre lavorato duro prima dell’infortunio” ha detto il due volte All-Star, aggiungendo che “poi, dopo l’infortunio, ho lavorato ancora di più. Sono stati veramente due anni di formazione importanti, perchè sapevo che una volta superato l’infortunio, quando la riabilitazione sarebbe stata finita, al rientro in campo sarei molto migliorato“. Ed i risultati si vedono.

Paul George di nuovo al top!
Paul George di nuovo al top!

L’abnegazione e l’etica del lavoro di Paul George sono straordinari. In questo il giocatore degli Indiana Pacers ricorda il suo idolo, Kobe Bryant, di cui George ha indossato il numero 24 fino allo scorso anno, quando prima dell’estate decise di passare al 13.

Ora, dopo 2 mesi al top, ci si aspetta di vederlo crescere ancora assieme ai suoi Pacers che hanno l’ambizione di diventare la contender n°1 dei Cavs ad Est. E Paul Goerge vuol diventare il contender n°1 di Stephen Curry nella corsa al titolo di MVP della NBA. Sarà difficile visto come sta giocando il n°30 dei Warriors in questo avvio di stagione, ma sarà interessante vederli entrambi nel proseguo della stagione. Intanto ce li godiamo tutti e 2……

Bentornato Paul George!!!

Paul George
Paul George

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *