Olimpiadi Londra2012: i primi due ori da Scherma ed Arco

Dopo la cerimonia iniziale di Venerdì 27 Luglio, Sabato 28 sono iniziate ufficialmente le Olimpiadi di Londra 2012 in una giornata che ha visto gli azzurri subito protagonisti. Nella prima giornata di gare infatti sono arrivati ben due medaglie d’oro, oltre a due argenti e un bronzo che hanno piazzato l’Italia momentaneamente al secondo posto nel medagliere.

Il primo Oro è stato quello ottenuto nel Tiro con l’Arco a squadre maschile, dove gli azzurri hanno avuto la meglio sugli americani in una finale mozzafiato. Decisiva l’ultima freccia con il “10” finale di Frangilli che ha gareggiato in squadra con Galiazzo e Nespoli.

La seconda medaglia d’Oro azzurra è arrivata nello sport in cui siamo i leader incontrastati a livello mondiale, ovvero la scherma, per la precisione nel Fioretto femminile. Le azzurre hanno centrato un tris da leggenda con 3 atlete italiane ai primi tre posti. Oro per la Di Francisca, seguita da Errigo (argento) e Vezzali (bronzo).

L’altra medaglia della prima giornata, la prima in assoluto dell’Italia in questi Giochi, è stata quella d’argento di Luca Tesconi nella pistola da 10 metri.

La seconda giornata di gare ci ha visti ancora protagonisti anche se non ha portato nessuna medaglia d’oro. Nella sciabola maschile Occhiuzzi ha conquistato una bellissima medaglia d’argento, mentre nel judo femminile categoria 52kg è arrivato un bronzo con Rosalba Forciniti.

Hanno deluso le attese Cagnotto-Dallapè nei tuffi sincronizzati da 3 metri. Le azzurre hanno chiuso al 4° posto buttando via la possibilità di portare a casa una medaglia, visto che si bronzo che argento sarebbero stati ampiamente alla portata se non fosse stato per un errore nel penultimo tuffo. Sempre in acqua, questa volta nel nuoto, un’pò di delusione c’è stata per il 5° posto di Federica Pellegrini nei 400sl. Fuori dalle medaglie anche Scozzoli, 7° nella finale dei 100 rana, ed anche la 4×100 sl maschile che ha chiuso con un deludente settimo posto.

Galiazzo, Frangilli e Nespoli. Medaglia d’Oro di Londra 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *