Paul George prepara un rientro a tempo di record

Era il 1 Agosto 2014 il giorno in cui Paul George, ala piccola degli Indiana Pacers e della nazionale statunitense di Basket, subiva un gravissimo infortunio a tibia e perone della gamba destra nel corso di una partita di preparazione per il campionato mondiale maschile di Basket di Spagna 2014. Dopo un infortunio tanto grave come quello di Paul George è difficile stabilire i tempi di recupero, che nel migliore dei casi vengono stimati in 9-12 mesi di stop.

Ad inizio Ottobre, nel corso del Media Day di Indiana, due mesi dopo il terribile infortunio, Paul George si è presentato  in uniforme assieme a tutti i compagni, sfoggiando la sua nuova maglia n°13 (ha abbandonato il 24 che portava in onore di Kobe Bryant e che lo accompagnava fin dal suo primo anno nella Lega) e soprattutto senza stampelle e senza tutore. E nelle dichiarazioni di rito ha fatto capire quanta voglia abbia di tornare in campo dichiarando che “ci sono possibilità che io possa giocare già questa stagione”.

Paul George con la maglia n°13 dei Pacers
Paul George con la maglia n°13 dei Pacers

Oggi sono apparse in rete delle immagini (registrate da Vigilant Sports) datate lunedì 20 Ottobre 2014 nelle quali vediamo Paul George sul campo da gioco in tenuta da allenamento ad allenarsi. Appena due settimane fa George ha detto addio alle stampelle, ed a due mesi e mezzo dalla frattura di tibia e perone della gamba destra il n°13 dei Pacers è tornato in campo. Ovviamente per il momento si limita a degli spostamenti orizzontali in palleggio e tiro, senza piegare le gambe e senza saltare, ma il fatto che sia già in palestra la dice lunga sulla sua voglia di tornare. Anche in questo assomiglia al suo idolo Kobe Bryant.

Probabilmente George salterà comunque tutta la stagione, perchè se anche i Pacers dovessero arrivare ai playoff sarebbe praticamente inutile rischiare un suo utilizzo. Ma lui ha dichiarato che per degli eventuali playoff potrebbe essere in campo. E noi lo aspettiamo, insieme al suo grandissimo talento!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *