Prandelli-Osvaldo: ma le regole non valgono per tutti?

Il CT azzurro Cesare Prandelli ha diramato le convocazioni in vista dei prossimi impegni dell’Italia. Prima un’amichevole a Bologna contro il San Marino, poi la partita contro la Repubblica Ceca (a Praga) valida per le qualificazioni al Mondiale, dal 7 Giugno invece via alla Confederations Cup in Brasile.

E Daniel Osvaldo sta a casa per via del suo comportamento scorretto tenuto nei confronti dell’allenatore della Roma Andreazzoli al termine della partita di Coppa Italia giocata Domenica all’Olimpico.

L’esclusione di Osvaldo può essere anche giusta visto il codice etico imposto dal CT, ma allora perchè Mario Balotelli non è stato escluso? Sbaglio o l’attaccante del Milan è stato squalificato per 3 turni per gli insulti rivolti ad arbitro ed assistenti nel corso della gara contro la Fiorentina giocata ad Aprile? Forse le leggi non valgono per tutti? Oppure un vaffanculo diretto all’allenatore in momento di frustrazione è più grave di un vaffanculo rivolto all’arbitro?

Forse la mia sarà anche una polemica inutile, ma a volte mi chiedo come mai Balotelli goda di questo protezionismo in alcuni casi.

Osvaldo con la maglia dell'Italia
Osvaldo con la maglia dell’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *